Home Gusta

Gusta

Prodotti di uso comune oppure un po’ dimenticati che rappresentano il meglio della tradizione enogastronomica italiana, con gustose incursioni nel passato e nella creatività della cucina contemporanea.

Il cacio pecorino di Pienza – Segreti, curiosità, varietà ed abbinamenti

In Toscana il formaggio ha quasi un solo un nome: pecorino. Anzi "cacio" per essere precisi. Ed in occasione del nostro viaggio in Val d'Orcia...

Grappa, Acquavite, Brandy: le differenze

Nei ricordi infantili di molti di noi compare spesso, alla fine di pranzi particolarmente impegnativi, un liquore trasparente ed alle volte un po' giallino,...

Il pane Toscano. Perchè è sciocco e con cosa mangiarlo

Effettivamente il pane toscano lascia di stucco se non ci sei abituato. Col suo gusto inaspettatamente sciocco, la sua mollica particolarmente alveolata e con...

La patata rossa di Cetica

Questa estate ci siamo divertiti a scoprire alcune delle più note tradizioni gastronomiche del Casentino. Tra queste non poteva mancare di certo l'itinerario alla...

La ricetta dei ricciarelli senesi

I ricciarelli sono parte integrante delle mie feste. Non solo perchè per mio padre, dopo un'infanzia trascorsa al collegio Tolomei di Siena, non era...

Conoscere e usare la patata di Cetica

Ti abbiamo già raccontato la storia della patata rossa di Cetica in questo articolo, scoperta durante il nostro viaggio gastronomico tra le tante Sagre...

La ciancinfricola senese

La ciancinfricola è uno di quei piatti onomatopeici, che già dal nome ne intuisci l'origine. "Cianciare" e "fricolare" sono vocaboli del dialetto senese di...

La roveja

L'abbiamo assaggiata da un amico coltivatore umbro, che produce legumi tra cui anche la rinomata ed altrettanto versatile Fagiolina del Trasimeno. La roveja è...

La nostra ricetta del crostino toscano

Il crostino toscano è così amato e conosciuto che non ha certo bisogno di presentazioni! Ma forse non tutti sanno che in Toscana ogni...
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!